La Filarmonica di Bologna

Nata nel 2008 per volontà dei professori dell’Orchestra del Teatro bolognese, la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna propone, fin dalla sua nascita, cicli concertistici presso il Teatro Auditorium Manzoni di Bologna, in collaborazione con i migliori artisti e interpreti internazionali, ponendola da subito come una delle più importanti realtà italiane e registrando sempre il tutto esaurito.

Negli anni, la Filarmonica ha collaborato con solisti come Ivo PogorelichPhilippe EntremontAlexander LonquichLouis Lortie, Daniil Trifonov, Alexander Romanovsky, Misha Maisky, Baiba Skride, sotto la direzione di Sir Neville MarrinerGerd AlbrechtMikhail Pletnev, Alexander Vedernikov, Michele Mariotti. Sempre attenta ai giovani talenti, è stata artefice dell’affermazione del giovane direttore Aziz Shokhakimov.

Foto Filarmonica Bologna 2015 3Attiva in campo discografico, vanta una preziosa collaborazione con la casa discografica  Deutsche Grammophone con la quale la Filarmonica incide regolarmente. Ricordiamo i due cd, vincitori del premio ECHO KLASSIK 2009 e 2013, incisi con la prestigiosa etichetta tedesca, protagonista il mezzo‐soprano Elīna Garanča : Bel Canto, direttore Roberto Abbado e Romantique, direttore Yves Abel. 

 Attenta anche alle nuove forme di espressione artistica ha collaborato con Toni Servillo Giorgio Battistelli nella produzione SCONCERTO – Teatro di Musica, debuttando a Bologna nell’ottobre 2011 presso il Teatro Arena del Sole.

Nel febbraio 2014 Hirofumi Yoshida diventa il direttore artistico dell’orchestra e i frutti di questa collaborazione si concretizzano immediatamente nella prima tournée giapponese dell’orchestra. Nel settembre 2014 la Filarmonica si è esibita al Castello Nijo di Kyoto con la Madama Butterfly e alla Orchard Hall di Tokyo in veste sinfonica. Nel settembre 2015, nuovo appuntamento con Pagliacci, andata in scena al Castello di Himeji e alla Biblioteca Nazionale di Kyoto. Infine, nel 2016 una meravigliosa Turandot allestita ai piedi del Palazzo Imperiale di Nara e una serie di concerti sinfonici che si sono conclusi presso la prestigiosa Suntory Hall di Tokyo.

Forte del suo profondo legame con la città, la Filarmonica si contraddistingue anche per il suo concreto impegno sociale. Vanno ricordati i concerti di beneficenza realizzati per San Petronio nel giorno del santo patrono di Bologna, in favore di FANEP (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica) il 2 Giugno 2010, il concerto per il restauro della Basilica di Santo Stefano e per il restauro della Fontana del Nettuno. Questa vocazione si è dimostrata anche sul territorio nazionale, come testimoniano il concerto all’Aquila, all’indomani del terremoto che ha colpito la città nell’Aprile 2009 e il concerto di beneficenza, in collaborazione con RAIUNOAndrea Bocelli, presso la Basilica di Assisi.

Sostieni anche tu la Filarmonica.

Diventa partner o sponsor: se ami la Musica, ami la Filarmonica.

Se ami la musica ti farà certamente piacere supportare la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna. Questa nuova compagine dalla vocazione europea, che annovera tra le sue fila musicisti di altissimo profilo, ha tutte le potenzialità per diventare in pochi anni un’orchestra di importanza internazionale ed essere sempre di più motivo di orgoglio per la sua città.

  • 23 ottobre 2016 by admin, in News ITA
    Khatia Buniatishvili
    Nata nel 1987 in Georgia, la pianista Khatia Buniatishvili ha iniziato a studiar...
    SCOPRI +
  • 23 ottobre 2016 by admin, in News ITA
    Mischa Damev
    Multi-talento Mischa Damev, di origini Franco-Bulgara, è nato nel 1963 a Sofia. ...
    SCOPRI +
  • 23 ottobre 2016 by admin, in News ITA
    Daniel Lozakovich
    Daniel Lozakovich è nato nell’aprile del 2001 e ha cominciato a studiare il viol...
    SCOPRI +
TOP